Come motivare il personale

Come motivare il personale: 8 tips per accrescere la produttività aziendale

Come motivare il personale: 8 tips per accrescere la produttività aziendale

Come motivare il personale di un’organizzazione aziendale? Quali sono i consigli e i tips per aumentare la produttività dei dipendenti? Dal discorso motivazionale ai dipendenti allo stimolare i talenti più creativi, dai benefit economici alla sicurezza e alla stabilità sul posto di lavoro: ecco in che modo lo staff di un’impresa di qualsiasi dimensione può essere motivato.

 

Come motivare il personale: 8 consigli semplici ed efficaci

Una volta selezionate le risorse umane migliori, un buon manager deve essere in grado di motivare lo staff per fare crescere l’azienda. Naturalmente, la variabile monetaria e benefici di natura economica sono importanti, ma una recente ricerca ha rivelato che non sono in cima alla lista dei principali fattori motivanti. Alcuni dei fattori più importanti sono ascrivibili ai seguenti: la motivazione tra pari (20%), sentirsi incoraggiati e riconoscimento per i risultati raggiunti (13%). Ecco gli 8 consigli utili per responsabilizzare le risorse umane all’interno di un ambiente di lavoro.

 

  1. Come motivare il Personale: benessere sul posto di lavoro

Uno dei modi migliori per motivare il personale è creare un clima “disteso” e quanto più sereno: è la base di partenza per aiutare il personale a lavorare meglio ed a produrre di più. Un clima organizzativo favorevole spinge tutto l’organico ad essere più propositivo, a non annoiarsi durante le ore lavorative, a condividere le proprie idee, a lavorare divertendosi e a raggiungere i risultati aziendali con maggiore efficacia ed efficienza. Un clima favorevole e stimolante motiva le persone, per questo devono sentirsi gratificate! La gratificazione non è solo di natura economica, anche un complimento o un ringraziamento o un sorriso ai membri dello staff aziendale è un fattore motivante e sicuramente più importante della gratificazione economica. Rendere felici i dipendenti fornendo loro ciò di cui hanno bisogno in termini di formazione (competenze trasversali e conoscenze tecniche) incide positivamente sulla motivazione del personale e contribuisce al benessere organizzativo.

  1. Come motivare il Personale: stimolare i talenti creativi

All’interno di un’organizzazione aziendale, è importante stimolare le idee dei talenti più creativi: attrarre e mantenere le risorse umane migliori è molto importante per essere competitivi, per accrescere la motivazione e, di conseguenza, incrementare la produttività dei lavoratori. Una volta assunti, un ottimo modo per far sì che ogni persona sia invogliata a rimanere in azienda, è quello di lasciar un’ampia autonomia in ambito creativo, senza imporre rigidi standard. Ciò permette ad ogni risorsa umana di sentire riconosciuto il proprio valore all’intero dell’organizzazione, e allo stesso tempo, stimola a trovare soluzioni innovative che consentono all’impresa di raggiungere il successo.

  1. Come motivare il Personale: delega e maggiore autonomia decisionale

Uno dei principali fattori che accresce la motivazione del personale è delegare le mansioni per renderlo completamente autonomo e per stimolarlo a dare il meglio. La delega, secondo la definizione di Drucker, è lo “strumento secondo cui management è conseguimento degli obiettivi attraverso l’attività di altri”. È importante motivare il personale per responsabilizzarlo e la delega rappresenta un importante strumento di sviluppo dei collaboratori, di diffusione dei processi decisionali e di crescita dell’efficacia organizzativa.

  1. Come motivare il Personale: rompere la monotonia

Mi annoio facilmente, quindi presumo che anche i miei dipendenti abbiano una scarsa capacità di attenzione”, si sente spesso dire nelle organizzazioni aziendali poco efficaci. “Organizzare un happy hour, una cena aziendale, offrire un aperitivo consente ad ogni persona di sentirsi parte integrante all’interno del luogo di lavoro e di rompere la monotonia”. Più alta è la motivazione, maggiore è la performance del team: i momenti di gioia e di divertimento aiutano e stimolano i dipendenti a lavorare in modo migliore e con uno sforzo minimo nel medio-lungo termine.

  1. Come motivare il Personale: gadget e gift ai dipendenti

Non solo gratificazione monetaria … molte aziende, soprattutto nel mondo anglosassone regalano ai propri dipendenti gadget personalizzati come portachiavi, chiavette USB, penne, agende, tazze, divise, portafogli, etc. Ciò consente ad ogni persona di sentirsi parte integrante all’interno della squadra aziendale.

  1. Come motivare il Personale: discorso motivazionale per stimolare l’organico 

Per motivare i dipendenti i soldi non servono, un discorso motivazionale ben impostato è sicuramente un tool di psicologia utile per responsabilizzare il personale ad agire in linea con gli obiettivi aziendali. Ascoltare discorsi motivazionali dà quel sostegno in più che è davvero necessario per non demotivarsi e per non annoiarsi sul posto di lavoro: le parole hanno il potere di cambiare le nostre emozioni ed il nostro modo di agire.

Tra i più stimolanti discorsi motivazionali riportiamo quello fatto da Steve Jobs agli studenti laureati dell’Università di Stanford. Era il 2 giugno 2005 quando il famoso imprenditore e CEO di Apple si rivolgeva ai laureandi di Stanford: “[…] Il vostro tempo è limitato, perciò non sprecatelo vivendo la vita di qualcun’altro. Non rimanete intrappolati nei dogmi, che vi porteranno a vivere secondo il pensiero di altre persone. Non lasciate che il rumore delle opinioni altrui zittisca la vostra voce interiore. E, ancora più importante, abbiate il coraggio di seguire il vostro cuore e la vostra intuizione: loro vi guideranno in qualche modo nel conoscere cosa veramente vorrete diventare. Siate affamati, siate folli.”

 

  1. Come motivare il Personale: incoraggiare la competizione amichevole

Un ambiente competitivo deve essere motivante, stimolante e quanto più produttivo possibile. Incoraggiare i dipendenti a partecipare a competizioni o sfide è salutare e può effettivamente portare ad un maggiore cameratismo. Importante: organizzare competizioni in cui si sfidino i team, invece dei singoli, per lavorare anche sullo spirito di squadra.

  1. Come motivare il Personale: approccio SMART

I leader devono essere in grado di fissare obiettivi raggiungibili: è importante assicurare che non siano né troppo difficili né troppo banali. Per creare un sistema incentivante e per raggiungere la performance aziendale, la strategia migliore per il management e i leader aziendali è quello di seguire un approccio SMART:

  • Specifico: basta concentrarsi su un aspetto specifico per accrescere la possibilità di migliorare le abilità e le capacità creative dei dipendenti,
  • Misurabile: quantificare i propri obiettivi è il modo migliore per poter valutare i progressi compiuti ed è uno strumento utile per annotare i traguardi concreti effettivamente raggiunti dal team,
  • Accessibile: non riuscire a raggiungere un obiettivo perché fuori dalla portata dei dipendenti può essere demoralizzante e demotivante,
  • Realistico: per raggiungere un risultato aziendale è importante che sia quanto più realistico ed in linea con la strategia e la politica aziendale.
  • Definito nel Tempo: la variabile temporale è “scarsa”, ma è sicuramente un fattore che responsabilizza il personale ad impegnarsi costantemente. Fissare delle scadenze è fondamentale per verificare e monitorare i risultati raggiunti!

Dal momento che appare difficile tenere alta la motivazione del personale, una volta raggiunti gli obiettivi aziendali, il management e i leader devono mantenere i risultati ottenuti e continuare a motivare e a responsabilizzare il personale, puntando ad utilizzare strumenti diversi dalla gratifica di natura meramente economica.  È davvero importante per le risorse umane guardare quanta strada è stata percorsa insieme grazie alla crescita personale, all’empatia e alla motivazione.

 

Vuoi imparare ulteriori tecniche per motivare il personale?
Leggi anche: Come Motivare una Persona, una guida completa con ottimi spunti e strategie.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *