GESTIONE SOLDI: ALCUNI SUGGERIMENTI


Daniel de Mari

Daniel de Mari

Ciao, sono Daniel de Mari, imprenditore ed investitore immobiliare. Fondo un'azienda, la rendo autonoma, fondo  la prossima. Ho creato questo blog per parlare della mia grande passione (ed ossessione): fare impresa.

gestione soldi

Apri l'indice dei contenuti

Chiunque ha necessità di gestire i propri soldi. C’è chi non ha problemi nella gestione soldi e chi invece può trovarsi in difficoltà.

Qui vi proponiamo dei consigli pratici su come gestire le vostre spese. Esistono già delle app, addirittura dei libri e molti articoli che offrono delle strategie per la gestione dei soldi.

Tutte queste guide si basano su dei principi fondamentali, che sono sempre gli stessi.

Una volta appresi questi, potrete costruire voi stessi un’agenda cartacea, virtuale o uno schema per tenere traccia della gestione delle vostre spese.

 

I CONSIGLI DA SEGUIRE IN MODO CHE LA GESTIONE SOLDI SIA EFFICACE

  • Conoscere le proprie entrate: se avete un solo lavoro è semplice. Se invece lavorate occasionalmente, tenere traccia di tutte le entrate è necessario. Anche i regali (se sono in denaro) vano considerati.
  • Analizzare le proprie spese: perchè non è che i soldi spariscono, ma siete voi a spenderli! Per un mese, quindi impegnatevi a tracciare quali sono le vostre spese giornaliere. Dopo pochi giorni vi accorgerete di quante sono le vostre abitudini e quanto costano. Il suggerimento è di suddividere le spese in fisse (ad esempio affitto, bollette, abbonamenti…) e variabili (occasioni speciali, compleanni, aperitivi…).

 

  • GESTIONE SOLDI: STABILIRE UNA CIFRA DA DEDICARE AI RISPARMI

Sì, perchè il vero risparmio non è ciò che non è stato speso, ma ciò che volutamente si ha messo da parte!

La differenza è sottile, ma fondamentale per gestire le proprie spese.

Potete decidere di iniziare con cifre più basse, per poi salire quando sarete più consapevoli di ciò che potete risparmiare.

  • Riflettere sulle spese variabili: sono quelle su cui si può esercitare un maggior controllo. Attenzione, non devono essere azzerate, ma ridimensionate. Ovviamente concentratevi sul rivedere divertimento, abbigliamento, viaggi, prima di rinunciare alla spesa e alla benzina! Vi accorgerete subito che gestire queste spese può essere di grande aiuto al vostro portafogli.
  • Decidete dove segnare le vostre spese: un’agenda, una tabella, un foglio excel, un’app o un quaderno apposito. Uno non è migliore dell’altro, dipende da quale strumento vi appartiene di più.

Già con questi consigli, potreste essere pronti per gestire le vostre spese al meglio. Ora proseguiamo.

 

GESTIONE SOLDI: COME INIZIARE

  • CREARE UN BUDGET PERSONALE: in base alle vostre spese fisse e variabili, determinate l’ammontare che prevedete di spendere ogni mese. Per una migliore organizzazione, potete suddividerle in categorie (alimentari, trasporto, divertimento…). E sfidare voi stessi a non sforare il budget. Ricordate che il budget deve essere realistico, sostenibile e adatto ai propri bisogni: ogni individuo ha differenti necessità.
  • FISSATE UN OBIETTIVO: perchè state risparmiando? Ponetevi degli obiettivi che desiderate raggiungere. Ad esempio, le vacanze, un’auto nuova, una casa… In questo modo avrete sempre chiaro il fine e rimarrete concentrati. Osservate costantemente i vostri progressi. Così avrete continuamente delle gratificazioni e vedrete i vostri sacrifici da un’altra prospettiva. Attenzione agli acquisti dettati dall’impulsività, mettete i vostri risparmi in un salvadanaio. E se è di quelli che non si possono aprire, tanto meglio! Utilizzate le offerte coupon, saldi, sconti per i vostri acquisti.
  • INVESTITE SU VOI STESSI!

Analizzate le vostre abitudini. Come occupate il vostro tempo? Probabilmente spesso perdete tempo in cose futili (e magari costose!). Mentre potreste chiedervi se ciò che volete acquistare sia in linea con i vostri valori e obiettivi personali. Createvi piuttosto le opportunità di formarvi, acquisire nuove competenze, che nel futuro potrebbero essere redditizie.

  • AUTOMATIZZATE SPESE E RISPARMI: potreste rendere automatici i pagamenti legati alle spese fisse. In questo modo potrete concentrare sulle atre. Ed evitare penali per ritardi! Allo stesso tempo, potreste rendere automatica l’operazione risparmio. Aprite un libretto-risparmio e versate automaticamente ogni mese una parte del vostro stipendio. Periodicamente, controllate che tutto vada regolarmente.
  • NON VI BASTA QUELLO CHE AVETE? Cercate di avere altre entrate: ci sono diverse idee di business che potreste sfruttare. Potreste farlo da casa, online, nel tempo libero, estendere ad altri l’invito a una cosa che fai già. Un passo alla volta, si può sempre fare di più.

COME GESTIRE I SOLDI AL MEGLIO?

Per riassumere, gestire i soldi al meglio chiede tempo, pratica e autocontrollo. Ognuno dev’essere consapevole e regolarsi da sé.

Non esistono formule magiche o soluzioni valide per tutti. Bisogna metterci impegno, determinazione, sacrificio e perseverare senza perdere di vista l’obiettivo. E soprattutto avere calma.

Solo con il tempo si vedranno i risultati, non dopo pochi giorni. La parte più difficile sarà iniziare, poi diventerà un meccanismo automatico.

Se ti può aiutare, ti ricordiamo quali benefici derivano dal gestire le proprie spese. Oltre al semplice risparmio di soldi, ci sono altri vantaggi ed effetti positivi che derivano da questa abitudine.

 

ESSERE METODICI NELLA GESTIONE DELLE SPESE: VANTAGGI

  • Essere finanziariamente solidi ed abbassare il livello di stress connesso. Se sono consapevole della mia disponibilità economica, non avrò paura del futuro. Anzi, lo affronto con positività, in vista dei miei obiettivi.
  • Sfruttare le capacità acquisite sia in ambito personale che lavorativo. Le capacità organizzative, di autocontrollo, pazienza, determinazione e perseveranza sono molto importanti in tutti gli ambiti della vita.
  • Rivedere le proprie scelte, potenzialmente migliorando il rapporto tra le proprie finanze e lo stile di vita adottato. Mettere in discussione il proprio stile di vita può rivelarsi positivo sotto diversi aspetti, non solo economici.
  • Migliorare se stessi. Avere il tempo di formarsi, di imparare cose nuove, strategie, abilità. Grazie ai risparmi, poi, potrai far fruttare le tue competenze e ricavare molto più di quello che pensavi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *