robot vivente

I robot del futuro sempre più ecocompatibili

Prenderanno energia dall’ambiente e, al termine del loro ciclo vitale, si biodegraderanno. Si tratta di robot che avranno la capacità di crescere e mutare forma grazie a materiali morbidi su imitazione della natura. E si adatteranno sempre più all’ambiente. La robotica soffice nasce dalle ricercatrici italiane Cecilia Laschi dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Barbara Mazzolai, che dirige il Centro di Micro-Biorobotica dell’Istituto Italiano di Tecnologia. In un articolo pubblicato su Science Robotic, le due ricercatrici raccontano lo scenario futuro della robotica e lo collegano all’osservazione della natura. Si utilizzeranno materiali riciclabili e fonti di energia rinnovabili.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con un amico

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *