cubo di rubik

Il cubo di Rubik intelligente conquista le sale giochi

Informatica e sei motori collaborano a fare in modo che lo storico Cubo di Rubik si risolva da solo. L’idea di applicare l’high tech al rompicapo è un’idea di alcuni studenti dell’Ist. Superiore Marconi Pieralisi di Jesi ed è stata presentata alla Maker Faire Rome 2019, dopo sette mesi di gestazione.
Il MagikCube ha sei motori, un microcontrollore, è dotato di driver e batteria. Il software che utilizza calcolra la sequenza per risolverlo e poi aziona i motori per ruotare la facce.
Il MagikCube è piaciuto molto agli osservatori internazionali e l’amministrazione di una catena italiana di sale giochi ha invitato i giovani inventori e crearne una versione da inserire nelle sue sale.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con un amico

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *