Libertà finanziaria: come raggiungerla?

Libertà finanziaria: come raggiungerla?

Raggiungere la libertà finanziaria richiede metodo ed impegno, e può risultare un’impresa più complessa di come può sembrare, per questo è importante seguire una guida ad hoc.

 

Molto spesso, persone che stanno cerando di raggiungere la libertà finanziaria mi pongono delle domande.

Si può partire da 0 e raggiungere la libertà finanziaria creandosi uno o più flussi di reddito (cash flow, rendite, etc.)?

Si deve necessariamente produrre reddito da lavoro per mantenere inalterato il tuo tenore di vita?

Scopriamo in questa guida le strategie migliori per raggiungere la libertà finanziaria. Ecco 5 step da seguire.

 

Che cosa significa raggiungere la libertà finanziaria?

La libertà finanziaria è strettamente personale. Perciò per prima cosa poniti questo quesito: “Che aspetto ha l’indipendenza finanziaria per te?
Ecco le definizioni più ricorrenti che rientrano nella nozione di libertà finanziaria:

  • la libertà di scegliere una carriera che ami senza preoccuparti dei soldi,
  • la libertà di fare un viaggio all’estero ogni anno senza alcuna preoccupazione che il budget si esaurisca,
  • libertà di pagare in contanti l’acquisto di una barca,
  • libertà di appagare bisogni degli altri mediante azioni di beneficienza,
  • libertà di ritirarsi dalla propria occupazione per vivere di rendita.

Quando sei finanziariamente indipendente, hai la possibilità di vivere la tua vita liberamente, senza dover fare troppi conti in tasca e far “quadrare” il budget a fine mese. Se vuoi raggiungere la libertà finanziaria devi partire dall’oculata gestione del denaro per mettere a punto, ex post, una strategia quanto più diversificata per gestire gli investimenti. La determinazione e la forte motivazione sono indispensabili e strumentali per raggiungere con il tempo la piena indipendenza economica e la libertà finanziaria. Sembra facile a farsi, ma in effetti richiede spirito di intraprendenza, sacrificio (iniziale) e ambizione. Ti senti pronto? Allora iniziamo questo viaggio verso il pieno raggiungimento della tua libertà finanziaria.

 

Step 1: Impara a gestire i soldi

La tua strategia orientata a raggiungere la libertà finanziaria si rivelerà subito fallimentare se non hai un piano per gestire ad hoc i tuoi soldi. Anzi, se non impari a monitorare oculatamente le tue entrate ed uscite monetarie, alla fine del mese ti troverai a domandarti dove sono finiti i tuoi soldi. Questa non è indipendenza e libertà finanziaria, ma è la “ricetta” per un disastro finanziario. Tieni i conti su un taccuino, aggiorna quotidianamente tutte le entrate e le uscite, controlla settimanalmente se le spese superano di gran lunga gli introiti e cerca di “tagliare” tutte le uscite superflue che non creano valore. Qualche esempio? Spendere meno soldi per sottoscrivere abbonamenti in palestra, ridurre il numero di trattamenti e massaggi dall’estetista, evitare di pranzare e cenare fuori casa, ridurre gli sprechi in casa, ridurre i consumi di energia elettrica e di ogni altra utenza domestica. Impara a risparmiare, o meglio, impara ad ottimizzare i costi e presta la massima attenzione sulla redazione e monitoraggio delle varie voci di bilancio: è importante per far sì che le tue finanze siano gestite in modo oculato e la tua situazione finanziaria sia solida. Una volta raggiunta la libertà finanziaria, dovrai comunque continuare a fissare e gestire oculatamente il budget a tua disposizione ogni mese. Non importa quanti soldi hai da parte, hai bisogno di un piano strategico che ti consenta di ottimizzare le tue risorse economiche. La gestione del bilancio familiare può rivelarsi un’impresa assai difficile da portare a termine, specialmente quando il reddito non è elevato. Ecco perché fissare un budget è la regola fondamentale per raggiungere la libertà finanziaria e per evitare di avere difficoltà.

Step 2: impara a risparmiare con la regola del “50-20-30”

Riuscire a risparmiare è fondamentale se vuoi raggiungere la libertà finanziaria. Purtroppo, per molti, non è poi così semplice, e non necessariamente perché hanno le mani bucate. Ecco una regola che risulta essere molto utile per risparmiare: la regola del “50/20/30” messa punto dalla famosa esperta fallimentare di Harvard Elizabeth Warren, che è stata nominata dalla rivista Time come una delle 100 persone più influenti del mondo, grazie alla “regola 50/20/30” che aiuta a risparmiare. La Warren con la figlia, Amelia Warren Tyagi sono coautrici del best seller: “All Your Worth: The Ultimate Lifetime Money Plan“.

Come funziona il piano 50/20/30? Per le famiglie che non dispongono di entrate elevate, è necessario rispettare le seguenti percentuali:

  • la metà del budget mensile a disposizione deve essere destinato a coprire le spese essenziali (canoni di locazione, rata del mutuo, bollette, spese di trasporto per andare al lavoro, alimenti e bevande),
  • il 30% del budget familiare lo puoi destinare per sostenere quelle che potremmo definire come “spese superflue”, come ad esempio andare in vacanza, andare a mangiare fuori, vedere un film al cinema con gli amici, etc. In pratica sono tutte spese di cui potresti fare a meno,
  • il 20% del reddito deve essere risparmiato e destinato all’investimento. È su questa percentuale che devi puntare per massimizzare i tuoi rendimenti economici e raggiungere la piena libertà finanziaria.

Step 3: Estingui i debiti

Una volta che hai capito come gestire i soldi, per renderti indipendente e per raggiungere la libertà finanziaria, devi estinguere i debiti (carte di credito, prestiti, cessione del quinto, mutui, etc.): ciò ti aiuta a gettare le fondamenta per costruire ricchezza che durerà nel tempo e potrà essere reinvestita per generare ulteriore ricchezza. Infatti, pagare interessi sui debiti, erode continuamente il tuo reddito e riduce la tua capacità di risparmio ed investimento.

 

Step 4: Sii intelligente riguardo alla tua scelta carrieristica

La principale fonte di creazione di ricchezza è il tuo reddito, per questo devi essere abile a scegliere una carriera promettente e remunerativa. Trovare un lavoro che ti piace e che supporti anche i tuoi obiettivi di sicurezza finanziaria, ti aiuterà a raggiungere la libertà finanziaria a cui auspichi.

Ecco alcune cose da tenere a mente: Dove vuoi essere tra 10 anni? Esiste un potenziale di guadagno? Anche se inizialmente lo stipendio non è dei migliori, con il progredire della tua carriera, le tue entrate dovrebbero aumentare. Puoi crescere? Ci sono opportunità reali per farti crescere personalmente e professionalmente? Ti piace il lavoro? Trova qualcosa che ti appassiona e che ti permetta di esprimere al meglio le tue potenzialità. La scelta carrieristica può avere un grande impatto sul tuo piano finanziario a lungo termine.

 

Step 5: Crea una strategia di investimento

Se il tuo obiettivo è la libertà finanziaria, hai bisogno di un piano strategico che ti consenta di diversificare il tuo portafoglio investimento. BOT, BTP e obbligazioni non bastano! Punta sui titoli azionari, sugli Hedge Funds, ETF, fai trading di criptovalute e di materie prime, investi in fondi comuni di investimento ed in immobili. Diversifica gli investimenti per ottimizzare il rapporto rischio/rendimento e raggiungerai il tuo obiettivo: la libertà finanziaria.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *