METTERSI IN PROPRIO: UNA SFIDA CHE PUO’ TRASFORMARSI IN SUCCESSO


Daniel de Mari

mettersi in proprio

Apri l'indice dei contenuti

Mettersi in proprio… ci hai pensato mai? Se hai un’idea vincente e pensi che si tratti di un’ottima occasione per cambiare il tuo stile di vita, perchè non provare?

Devi considerarlo come un progetto di vita, renderti conto che tutto cambia, soprattutto se lasci un lavoro da dipendente.

Puoi iniziare da un elenco delle tue competenze ed esaminando con attenzione gli ambiti nei quali puoi impiegarle per ottenere dei risultati.

Ecco qualche consiglio per chi vuole mettersi in proprio.

 

PER METTERSI IN PROPRIO BISOGNA SAPERE CHE…

Chi decide di mettersi in proprio deve comprendere che sta per affrontare una grande sfida. Un cambiamento che richiede tenacia, determinazione e grande motivazione.

Creare un’azienda da zero non è una cosa immediata. Innanzitutto serve l’idea giusta, quella in grado di rispondere a un reale bisogno del mercato. Poi serve mettere su un’organizzazione per entrare nel mercato e cominciare a vendere.

Non è nulla di insormontabile, sia chiaro. Ma è giusto sapere che la burocrazia ha il suo peso. I guadagni in una prima fase almeno saranno variabili e i risultati richiederanno un minimo di tempo per essere apprezzabili.

Ciò premesso, se sei una persona determinata e motivata e l’avventura non ti spaventa, cosa aspetti: trovare lavoro è difficile? Mettiti in proprio.

 

ALCUNE BUONE IDEE PER METTERSI IN PROPRIO

Se hai già un’idea di business e ne hai testato un minimo le reali potenzialità sul mercato, allora non resta che organizzarti. E cominciare a produrre e proporre il tuo prodotto o servizio. Se invece trovare lavoro è difficile ma vuoi metterti in proprio, puoi sfruttare una di queste idee.

 

FRANCHISING

Mettersi in proprio con il franchising può essere la soluzione che fa per te.

Questa è probabilmente la migliore delle idee per chi dispone di spirito imprenditoriale. E ha un capitale (anche piccolo) per partire ma non ha un progetto ben delineato su cosa fare e cosa vendere al pubblico.

Il franchising è una formula di collaborazione tra un soggetto imprenditoriale che vuole distribuire i propri prodotti o servizi e un altro che vuole avviare un’impresa. In questo modo può farlo sfruttando un’organizzazione già collaudata.

L’affiliato, in genere, corrisponde al franchisor una royalty (una percentuale) sul fatturato e/o una fee di ingresso.  In cambio riceve allestimento del punto vendita, supporto nell’attività promozionale e di vendita e utilizzo del marchio.

I siti specializzati nel settore non mancano. Vi consigliamo tra gli altri Franchisingcity e Aprire in franchising.

 

TRASFORMA UNA PASSIONE IN LAVORO

Una soluzione che spesso si trasforma in successo trasforma le proprie passioni in business.

“Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita” è una citazione molto utilizzata che nasconde una grande verità. Chi decide di mettersi in proprio ha sicuramente maggiori probabilità di successo se in grado di vendere ciò che conosce o sa fare meglio.

Se hai una particolare propensione all’insegnamento di qualche disciplina e trovare lavoro è difficile, mettiti in proprio costruendo dei corsi di formazione da erogare online. Magari con l’ausilio di una delle tante piattaforme di erogazione disponibili in rete (ad esempio udemy.com).

Disponi di immobili in centri turistici o magari in prossimità di grandi complessi industriali? Se trovare lavoro è difficile mettiti in proprio aprendo un B&B. Oppure utilizzando la formula dell’Airbnb.

Se hai la passione per la cucina potresti aprire un blog o un canale YouTube per proporre le tue ricette o magari offrire i tuoi servizi come chef a domicilio. Oppure, perché no, aprire un ristorante o ancora un laboratorio culinario consegnando a domicilio tramite le piattaforme di food delivery (un segmento che si sta sviluppando molto in questo periodo).

Come vedi, nulla deve essere mai considerato perduto. Neanche in tempi di crisi. Perché, a pensarci bene, c’è sempre una soluzione alternativa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *