Netflix: le stime per il primo trimestre del 2020 sono una delusione


Daniel de Mari

netflix

Apri l'indice dei contenuti

Nonostante i ricavi siano in aumento e gli abbonati pure (negli States ce ne sono più di 100 milioni), le stime per i primi tre mesi dell’anno sono deludenti. Netflix prevede 7 milioni di nuovi abbonamenti, un rallentamento rispetto ai 9,6 dello stesso periodo dell’anno preedente e considera la crescente concorrenza nel mercato in cui sono arrivati anche Apple e Disney. A Wall Street i titoli dell’azienda sono volatili. La lenta crescita negli USA è causata all’aumento della concorrenza e al rincaro dei prezzi.
Oggi sono molti i colossi che offrono servizi in streaming anche se Netflix parte in deciso vantaggio sui concorrenti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *